Surf Casting

– Uscita Gennaio / Febbraio –

LE MAREE E GLI EFFETTI SULLA PESCA

La terra ruota intorno al sole descrivendo un orbita ellittica, regolata da un complicato sistema di forze che hanno effetto sul nostro pianeta e su tutto ciò che si trova su di esso, compresa l acqua del mare. In particolare, la legge di gravitazione universale di Isaac Newton ci dice che due corpi si attraggono con una forza direttamente proporzionale al prodotto della loro massa i inversamente proporzionale al quadrato della loro distanza. Questo in parole povere, significa che se mettiamo diversi corpi celesti di grande massa (come la terra, la luna e il sole) abbastanza vicini perché le loro masse interagisco, otteniamo un fenomeno di attrazione sensibile… che è proprio quello che si verifica nella realtà. Il fenomeno in questione è quello delle maree che sono regolate dalle forze di attrazione della luna e anche del sole. Nel caso della luna, l acqua del mare ci permette di osservare anche a occhio nudo quanto abbiamo fin qui teorizzato. Il nostro satellite agisce sui mari attraendoli verso di sé e generando due onde di marea contemporanee, una in direzione della luna e l altra dalla parte opposta del globo. Il livello delle maree cresce sia nelle zone del nostro pianeta che si trovano di fronte alla luna sia in quelle che stanno all esatto opposto (alta marea) e diminuisce dove l attrazione della luna non è diretta (bassa marea).
Alcune volte l escursione di marea è piu marcata mentre in altre è quasi impercettibile. Questo si spiega perché anche il sole contribuisce all attrazione delle masse fluide del nostro pianeta, benchè in maniera minore. Il perché di questa minore intensità si spiega con il fatto che il sole è molto piu distante della luna e non bastano le sue dimensioni mastodontiche a rimediare a questo svantaggio. La diversa entità dell escursione di marea sulla spiaggia di casa nostra dipenderà dallo scontro o dall alleanza di queste due forze. Quando il sole e la luna sono allineati rispetto alla terra oppure sono in opposizione ma giacciono sulla stessa linea immaginaria, le loro forze di attrazione si sommano, generando la marea piu alta possibile. Queste particolari maree sono dette sigiziali e hanno un importanza fondamentale per la pesca con il mare calmo. Queste maree di grande entità verificano nei periodi di luna piena e di luna nuova. Le maree di bassa entità, durante le quali il mare si muove poco o niente, si verificano invece quando il sole, la luna e la terra formando un angolo retto. In questo caso le forze di attrazione invece di sommarsi, confliggono. Il risultato è quello di annullarsi a vicenda rendendo la marea un fenomeno poco rilevante a discapito soprattutto della pesca. Queste maree deboli vengono chiamate di quadratura e si presentano durante il primo e l ultimo quarto delle fasi lunari.
A CURA DI PASQUALE LUCATORTO