Scopri cosa c`é di nuovo

QuiEtica

Siamo tornati!
Dopo un anno di attese, speranze, richieste, contatti e collaborazioni, qualcosa è successo, ma non abbastanza.

Quest’anno siamo ancora qui, per chiedere, a voi amici che lo scorso anno che ci avete sostenuto, di continuare la nostra battaglia e non mollare!

Continua………..

Tesori del mare nel Mondo

Lo sapevate ?

Canocchia pavone vadano oltre gli 80 km/h, che fa di lei l’animale dal colpo più veloce del mondo.

Cannocchia/Squilla mantis

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

La cannocchia o canocchia, detta anche pannocchia o pacchero o cicala di mare (Squilla mantis) è un crostaceo della famiglia degli Squillidae che può raggiungere una lunghezza massima di 20 cm.

Descrizione

Ha una corazza di colore bianco-grigiastra con riflessi rosati e con due caratteristiche macchie ovali bruno-violacee sulla coda simili ad occhi, volti ad ingannare il predatore ed attrarlo laddove l’esoscheletro è maggiormente resistente. La forma è allungata.

Vive ad una profondità che va dai 10 m ai 200 m sui fondi sabbiosi, fangosi costieri, spesso in prossimità della foce dei fiumi o dello sbocco dei canali.

È un animale solitario, vive durante il giorno in gallerie scavate nel fondo e di notte esce alla ricerca di cibo o per la riproduzione. Viene generalmente catturata con le reti a strascico e le reti da posta.

Cannocchia Gigante L´isola di Natale

Gigantic Mantis Shrimp of Christmas Island

Canocchia pavone/Odontodactylus scyllarus

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

La canocchia pavone (Odontodactylus scyllarus [Linnaeus, 1758]), conosciuta anche come gambero mantide[1], mantide pavone, m. dipinta o m. Arlecchino[2], è un crostaceo d’acqua salata appartenente alla famiglia Odontodactylidae[3].

Descrizione

Di dimensioni variabili, dai 3 ai 18 cm, questa “canocchia” ha la caratteristica di essere multicolore, avendo solitamente un colore principalmente verde, zampe color arancio a macchie di leopardo, come anche sul carapace anteriore[2].

La loro capacità di vedere la luce polarizzata circolarmente ha portato a studi per determinare se i meccanismi con cui i loro occhi operano possono essere replicati per l’uso nella lettura di CD e dispositivi ottici di memorizzazione di informazioni analoghe[4][5].

Nel commercio di acquari marini, è apprezzato per la sua bellezza, ma considerato da altri come pericoloso parassita.

Ecologia

La canocchia pavone è uno scavatore, che costruisce fori a forma di U nel substrato allentato vicino alle basi delle barriere coralline in acque che vanno da 3 a 40 metri di profondità.

Come tutti gli stomatopodi, anche la canocchia pavone è un carnivoro, in particolare è un frantumatore (in inglese smasher) con appendici a forma di clava[2]. Cacciatore attivo, preferisce gasteropodi, crostacei e bivalvi[2], che uccide dopo averne ripetutamente colpito la corazza ad avere ottenuto l’accesso alle loro parti molli. Si ritiene che i colpi inferti dalla canocchia pavone vadano oltre gli 80 km/h, il che fa di lei l’animale dal colpo più veloce del mondo. L’accelerazione è simile a quella di un’arma da fuoco[6]. Inoltre, la superficie delle appendici è costituita da idrossiapatite estremamente densa e stratificata in modo da essere particolarmente resistente alla rottura. Sono in corso studi sulla composizione di questo strato per verificarne il possibile ottenimento per sintesi e suoi eventuali usi ingegneristici[7][8].

Distribuzione e habitat

Questo crostaceo stomatopode è presente nella regione Indo-Pacifica, da Guam all’Africa orientale; vive nelle scogliere coralline, in acque profonde da poche decine di centimetri ad una cinquantina di metri[2].

Acquariofilia

Alcuni appassionati tengono in cattività in acqua salata questo crostaceo che, data la sua colorazione particolarmente vivace, è molto ricercato[9].
Mentre però alcuni di essi esaltano la canocchia pavone, altri tendono ad evitarla dato che questi animali sono predatori voracissimi e possono mangiare praticamente ogni altro abitante dell’acquario. Alcuni esemplari particolarmente grandi arrivano addirittura a rompere il vetro colpendolo con le loro resistentissime e velocissime appendici e possono anche danneggiare la roccia viva, che spesso è considerato un valore aggiunto anche dal punto di vista monetario per un acquario data anche la sua collezionabilità, per scavarvi dentro una tana.

Una volta stabilitisi all’interno dell’acquario, poi, gli esemplari sono molto difficili da ricatturare[10], ed è anche da notare il fatto che se è vero che gli stomatopodi non si cibano di corallo, i frantumatori come la canocchia pavone possono romperlo per poterlo poi utilizzare come tana[11].

Saluti a Pesc`@more ” Dal Matto “

Borderline Fishing s.r.l.

Borderline Fishing s.r.l. é una giovane azienda italiana che si occupa di costruzione, vendita e distribuzione di articoli per la pesca in mare, in particolare canne da pesca. Borderline Fishing nasce con l’intento di far confluire le esperienze condivise nella pesca off-shore in un prodotto tecnologicamente avanzato per l’angler moderno.
Borderline Fishing assembla canne da pesca con i migliori materiali e la migliore componentistica disponibile sul mercato mondiale. Tutte le fasi di assemblaggio, verniciatura, montaggio, resinatura e finitura vengono eseguiti artigianalmente 100% in Italia.Le nostre attrezzature vengono testate e provate sul campo da agonisti esperti che negli ultimi anni hanno ottenuto importanti vittorie e riconoscimenti utilizzando i nostri prodotti.
La ricerca e l’innovazione nei materiali e nei metodi costruttivi sono tra i principali obiettivi aziendali di Borderline Fishing.
CATALOGO

Amici di Pesc`amoreTEAM

 Pescatori che hanno

Amore e Rispetto per il Mare

Saluti dal Pescatore del Mese

Pesc`@moreTEAM in esclusiva Presenta

2019-20

Il boga grip Pratiko permette di agganciare in assoluta sicurezza la bocca del tonno o Pesci di taglia senza creare problema al pesce e bloccarlo per effettuare le operazioni di Slamatura e rilascio in tutta Tranquillita’ senza traumi per il pesce.
Con un semplice movimento di pressione sulla leva dello sgancio il pesce e libero in un attimo.
In caso di cattura di pesce consentito, il meccanismo è fatto in maniera talmente robusto che consente di tirare a bordo anche il pesce pescato di dimensioni anche abbondanti.

Informazioni – Prenotazione

Pesc`@moreTEAM in Collaborazione con Pesca In/Pesca da terra

Presentano…….

La tua cattura in copertina!

In collaborazione con Pesc’amore, Pesca da terra e Pesca In indicono il concorso fotografico “La tua cattura in copertina”.

 

Termini e Condizioni per aderire

 – Pesc`@moreTEAM

Inviaci un tuo Articolo Tecnico o un Racconto di Pesca o le tue catture (con Foto o Video) e noi lo Pubblicheremo sul nostro sito web

Scriveteci : pescamore2016@libero.it

Pesc`@moreTEAM Presenta…….

Quatix® 5 Sapphire

Sapphire Edition

CODICE PRODOTTO 010-01688-40 /42

Spydro Fishing Cam

Spydro Fishing Cam – Kit 16Gb

Everol Slow Pitch Jigging

Rivisti e migliorati Everol ESSE J6 ed ESSE J8

Daemon Surf 160/200 gr.

Mt. 4,30/Mt. 4,50

Aqua Map Italia

Copertura completa delle coste italiane con Carte Nautiche VETTORIALI

derivate dalle pubblicazioni ufficiali dell’IIM (Istituto Idrografico della Marina – Italia).

Malbec 14

il nuovo kayak fishing di Big Mama

Magazine

Tutto un Mondo……… su :

Barche, Test di Navigazione, Prove in mare, Schede Tecniche e Prove

 Interviste, Ultime Novità,

Compera di nuovo e usato

Tecniche e Consigli, Pesca  e tanto Altro…..

Sfoglia l’anteprima del numero in edicola

ELECTROWAVE MARINE ELECTRONICS

Realizzazione e manutenzione di impianti elettrici e

tecnologici per la nautica da diporto e commerciale.

Galleria Fotografica

News

PESCE SPADA CON PRO LIGHT ACID TROLL

Maver – Mormore full treccia

Bass Challenge 2019 (Herakles)

Come pescare a fondo: guida per la PAF

La pesca a fondo è una disciplina generalista molto praticata in Italia, sia in mare Adriatico, Tirreno, Ionio. È la sorella gemella della sua variante nelle acque dolci, che punta alla cattura di pesci grufulatori, ovvero che si muovono sul fondo, come spigole, orate, saraghi, ecc. Per leggere tutto l’articolo vai al link: Continua……

I 5 animali marini più pericolosi del mondo

Chironex fleckeri

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Chironex fleckeri (più nota come vespa di mare o medusa scatola) è uno cnidario della classe delle cubomeduse. È stata descritta come “La medusa più velenosa del mondo”. Il contatto con i suoi tentacoli permette il rilascio delle nematocisti. La sua puntura può causare forti dolori cutanei, infiammazione e necrosi, ipotensione e ipertensione, tachicardia e aritmia.[1] Nei casi più gravi può sopraggiungere la morte della vittima, anche se il più delle volte, la sua puntura non richiede ospedalizzazione. È diffusa nella fascia costiera dei mari del nord dell’Australia e del Sudest asiatico, dove si nutre di crostacei e piccoli pesci.

Laticauda colubrina

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
I serpenti di mare (Hydrophiinae Fitzinger, 1843) costituiscono una sottofamiglia di serpenti che vivono nel mare. Sono note 57 specie.
Il serpente di mare bocca gialla (Laticauda colubrina) noto anche come serpente labbra gialle, serpente coda larga, serpente di mare dagli anelli, serpente di mare fasciato, serpente di mare bendato o semplicemente laticauda, appartiene alla famiglia degli elapidi e alla sottofamiglia Hydrophiinae, che comprende tutti i serpenti di mare che, come lui, si sono adattati alla vita marina.

Synanceia verrucosa

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Synanceia verrucosa, conosciuto comunemente come Pesce pietra, è un pesce d’acqua salata appartenente alla famiglia Synanceiidae. È il pesce più velenoso al mondo e può risultare letale per l’uomo.

Hapalochlaena

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
I polpi dagli anelli blu (genere Hapalochlaena) sono un gruppo costituito da tre (forse quattro) specie di polpi che vivono nelle pozze di marea lungo le coste dell’oceano Pacifico, dal Giappone all’Australia. Malgrado le piccole dimensioni e la natura relativamente tranquilla, sono alcune delle creature più velenose del mondo[1]. Si riconoscono facilmente per i caratteristici anelli blu e neri che spiccano sulla pelle giallognola. Cacciano piccoli granchi, paguri e gamberetti, ma se provocati reagiscono mordendo l’aggressore, uomo compreso.

Carcharodon carcharias

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Il Carcharodon carcharias (Linnaeus, 1758), chiamato anche grande squalo bianco, carcarodonte[2] o talvolta semplicemente squalo bianco o pescecane,[2] è un pesce condroitto della famiglia dei Lamnidi. Unico rappresentante vivente del genere Carcharodon, questo squalo è il più grande pesce predatore esistente sul pianeta. Protagonista di tanti film e documentari, è la specie di squalo più conosciuta e studiata al mondo.

Amici di Pesc`@moreTEAM

Per visualizare alcune delle migliaia di foto di Amici di Pesc`@moreTEAM entra nella galleria ( Inviaci una tua Foto )

Entra…..

Per visualizare alcune delle migliaia di foto di Amici di Pesc`@moreTEAM entra nella galleria ( Inviaci una tua Foto )

Entra…

Per visualizare alcune delle migliaia di foto di Amici di Pesc`@moreTEAM entra nella galleria ( Inviaci una tua Foto )

Entra…

Per visualizare alcuni video  di Amici di Pesc`@moreTEAM entra nella galleria ( Inviaci un tuo video )

Entra…..

Agonismo

Il range delle canne da surf
Il range delle canne da surf
Quale deve essere il range di potenza di una canna da surfcasting? …
Telescopica o ripartita?
Telescopica o ripartita?
Meglio le canne telescopiche o ripartite? ……
La lunghezza della canna
La lunghezza della canna
Nel tempo le lunghezze delle canne da surf sono cambiate, quali sono le più utilizzate oggi? ……
La scelta della canna
La scelta della canna
Quali fattori determinano la scelta della canna in pesca? …..

Pesc`@more Magazine

-I nostri Articolisti –

– Uscita Ottobre –

“Eging una tecnica affascinante”

Si avvicina il periodo della pesca alle seppie, in questo articolo cercherò di spiegarvi come approcciarvi a questa tecnica.
Come in quasi tutte le tecniche di pesca i cambi di luce sono……..

Continua……

 – Uscita Novembre  –

” Light Rock Fishing “

Con il passare delle generazionI la pesca ha subito molteplici
cambiamenti adattandosi alle prede a nostra disposizione . Lo
spinning in particolar modo e forse la tecnica si è prestato in
maniere egregia a quest’evoluzione dando vita a ………………..Continua…….

– Uscita Ottobre –

Spinning ai Ciprinidi

Oggi vi voglio parlare del ultima avventura fatta con mio fratello ovvero spinning a ciprinidi. Prima di partire siamo passati dal nostro negozio di fiducia Pesca+ di Bastia Umbra per prendere qualche esca come………

– INFORMAZIONI –

 – Condizioni per poter aderire la collaborazione con Pesc`@moreTEAM –

Pesc’@more offre collaborazione influencer nei vari settori della pesca ed è in grado di individuare e aprire un contatto Marketing/influencer con il mondo  dei pescatori.
Vi ricordiamo che qualsiasi riconoscimento da parte dei Brand o Negozi di Pesca e assolutamente in forma volontaria, non essendo un attività commerciale, si sostiene solo tramite Donazione.
Il nostro influencer/marketing è una forma di marketing che punta a creare delle relazioni con persone apprezzate e autorevoli nel campo della pesca , per fare in modo che parlino bene dell’azienda o dei suoi prodotti.

– Pesc`@moreTEAM –