Salve a tutti amici pescatori oggi vi voglio parlare dell’ultima uscita al lago di Corbara fatta insieme a due miei amici.

Il giorno prima come di consueto ci siamo sentiti al telefono per decidere il target di pesci da insidiare e l’orario di partenza, la missione saranno gli Aspi pesce che da poco è entrato a far parte della biodiversità del lago ma che nel giro di poco tempo è diventato molto presente in quasi ogni spot anche con taglie notevoli ed ovviamente sveglia prima dell’alba.


Quindi il giorno seguente alle 4:30 si parte e ci si incontra al solito autogrill lungo il percorso, arrivati al lago inizia l’alba e dopo esserci infilati i wader entriamo subito in pesca perché come molti di noi sanno l’inizio della giornata è uno dei momenti più propizi per l’attacco dei predatori. Iniziamo con 3 differenti esche: un martin, un jerk e un ondulante di 2,5 grammi dedicato al troutarea che ultimamente ci ha regalato bellissime catture.



La mattinata sembra non partire bene perché non vediamo né inseguimenti ne sentiamo qualche attacco, ma ecco l’intuizione se a galla non vi è attività cerchiamoli più in profondità, cosi monto un crank che affonda circa 2mt e dopo qualche lancio arriva il primo strike, un Aspio sui 30 cm e dopo la foto di rito si procede subito al rilascio. Ma ecco che la prima sorpresa è pronta ad arrivare, dopo aver rilasciato il pesce asciugo le mani riprendo in mano la canna, lancio, 3 giri di mulinello e strike di nuovo, pesce piccolo ma quando arriva a guadino e vedo che è una Trota Lacustre non ho parole. In quasi 15 anni di pesca a Corbara non mi era mai capitata, il bello della pesca è proprio questo.



Si procede al rilascio e dopo qualche alto lancio il mio amico fa strike ed incredibile ma vero un’altra Trota Lacustre, una giornata che non dimenticheremo. Durante la mattinata lo spoon Kasumi argento di casa Herakles la fa da padrone e porta a guadino tantissimi piccoli aspi fino all’ultimo lancio in cui arriva un alto bel Aspio sui 35 cm. 



Una giornata divertente e con gli amici cosa da non sottovalutare dopo il periodo passato in casa, un abbraccio e alla prossima avventura.

Alessandro & Leonardo Diarena

Post Views: 0